Galan deve dimettersi, ne va della dignità degli italiani

galan info-2

Nelle passate settimane ho cercato, con l’aiuto del mio collega Simone Valente e attraverso il nostro capogruppo Andrea Cecconi, di portare all’attenzione della politica italiana un fatto gravissimo. Non può più essere nascosto che la presidenza della commissione Cultura della Camera dei deputati è ancora nelle mani di Giancarlo Galan che in questo momento è agli arresti domiciliari dopo aver patteggiato per l’inchiesta sul Mose, nella quale è accusato per corruzione.

Tutte le lettere e le richieste inviate dal MoVimento 5 Stelle hanno avuto risposte negative e simili a delle “aspirine per curare una cancrena velenosa” che ammorba la vita pubblica dell’Italia. La Presidente della Camera Laura Boldrini, il capogruppo di Forza Italia Renato Brunetta e il capo dello stato Giorgio Napolitano se ne sono lavati le mani.

A nessuno importa la forza dilaniante e distruttiva che un modello negativo di questo tipo può portare alle nostre nuove generazioni, a cui chiediamo un cambio culturale per migliorare il Paese ma a cui portiamo l’esempio di un Presidente della commissione cultura qual’è ancora Galan, spesso e drammaticamente in prima pagina per le indagini alla sua persona e agli eventi legati alla corruzione in Veneto.

Non si possono nascondere dietro il regolamento o la costituzione per coprire questa situazione. Io non mollo, ne va della dignità degli italiani.

> SCARICA LE LETTERE INVIATE ALLA BOLDRINI, A BRUNETTA E A NAPOLITANO CON RELATIVE RISPOSTE

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 16 dicembre 2014


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

One Comment on “Galan deve dimettersi, ne va della dignità degli italiani

  1. BRAVO! POSSIAMO INONDARE DI MAIL ,VARIE ISTITUZIONI.DATECI GLI INDIRIZZI ED IL TESTO.PER IL RESTO CI PENSIAMO NOI.

    BUON LAVORO!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>