D’Incà M5S: “Aboliamo i vitalizi invece di toccare le pensioni!”

Regione_Lombardia_taglio_vitalizi

“La Fornero colpisce ancora mentre il PD e Renzi non sanno che pesci pigliare.” Tuona il Deputato D’Incà e prosegue: ”Come si può pensare di abbattere la disoccupazione giovanile se i padri di questi ragazzi lavoreranno fino a 66 anni e 7 mesi?”.
Il parlamentare del Movimento 5 Stelle commenta così la notizia dell’aumento dell’età per la pensione. La nuova circolare dell’Inps diffusa ieri chiarisce quanto disposto da un decreto dal Ministero dell’Economia di fine 2014.

D’Incà non ci sta: “Si continua a metter mano alle pensioni, mentre nel frattempo 226 ex consiglieri della Regione Veneto ricevono vitalizi pari a 13 milioni di euro. Parliamo di persone che hanno lavorato una o due legislature. Persone che in questa maniera si disinteressano completamente ai veri bisogni dei cittadini. Cancelliamo questi assurdi vitalizi invece delle pensioni di chi lavora duramente tutta la vita!

Interviene a riguardo anche Jacopo Berti, candidato presidente regione Veneto del M5S: “Quando entreremo in consiglio regionale, è nostra priorità proporre una legge per togliere immediatamente i vitalizi, anche passati, e per ristabilire finalmente equità e giustizia alle nostre comunità.” E conclude: “Non è possibile che la gente sia costretta a lavorare fino a tarda età quando contemporaneamente i figli sono alla continua ricerca di un posto di lavoro.”

 

 

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 23 marzo 2015


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>