Anello ferroviario delle Dolomiti: porta d’accesso per il futuro del turismo

Dinca_Marin_Martini

Nella giornata di ieri, martedì 1 settembre 2015, il deputato Federico D’Incà, ha incontrato i rappresentanti del Comitato per l’Anello Ferroviario delle Dolomiti Filiberto Dal Molin e Silvano Martini: “Un incontro importante dove le idee del M5S e del comitato sono risultate perfettamente in linea con la richiesta per il territorio bellunese del completamento a nord dell’Anello Ferroviario da Calalzo a Cortina d’Ampezzo e a sud da Feltre a Primolano, con la costituzione di una vera e propria metropolitana di superficie delle Dolomiti.” Commenta entusiasta il parlamentare del Movimento 5 Stelle, che considera questo progetto “un’opera chiave per il grande rilancio del turismo della montagna veneta con una nuova mobilità di sicura attrazione per chi ogni giorno pensa al Patrimonio Unesco delle Dolomiti come luogo di bellezza inestimabile e attrattivo per turisti italiani e stranieri.”

Un progetto ambizioso che da come risulta dall’incontro potrebbe attrarre l’interesse di possibili investitori esteri privati. Prosegue D’Incà: “In questi casi dobbiamo parlare in modo concreto di fattibilità dei progetti e quindi risulta chiaro che il M5S con l’aiuto del Comitato cercherà di imporre nelle sedi opportune il progetto, nella speranza che le idee del comitato possano essere condivise da tutte le forze politiche bellunesi ma sopratutto venete. L’anello delle Dolomiti permetterebbe finalmente l’approccio sistemico al turismo della montagna veneta con un collegamento reale con i nostri vicini del Trentino Alto Adige imponendo politiche comuni di sviluppo sotto lo sguardo vigile e attendo delle nostre Dolomiti.”

“L’autostrada non porta da nessuna parte, il treno ci porta nel futuro del turismo.” Questa la convinzione del M5S e del Comitato.

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 2 settembre 2015


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>