La Lega condanna la specificità bellunese

20110126_italia_lega_600

L’assessore Gianpaolo Bottacin vede nella provincia autonoma la soluzione per Belluno svalutando l’opzione, già esistente, della specificità prevista dalla legge regionale 25/2014 per mancanza di fondi.

Bottacin e la Lega rifiutano di far valere la normativa esistente sulla specificità perché non possono mantenere le promesse della campagna elettorale. Per questo motivo usano l’autonomia come unica soluzione per nascondere la loro incapacità di risolvere le problematiche del territorio bellunese”. Dichiara il Deputato bellunese del M5S Federico D’Incà.

Il governo procede con i tagli e il Veneto Leghista, come prima conseguenza, lascia senza risorse le zone disagiate. Non da ultimo il taglio sul bonus del combustibile, voluto da Renzi, che colpisce famiglie ed imprese e a cui nessuno sa dare risposta perché le responsabilità sono soltanto del Partito Democratico.

“L’unica cosa che condanna la Lega è il diritto della Provincia di Belluno alla sua specificità, prevista dalla legge regionale 25/2014. Si fomenta l’idea dell’autonomia come unica soluzione: passare con Trento e Bolzano? Meglio direttamente sotto l’Austria, avremo maggiore considerazione” conclude D’Incà.

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 9 gennaio 2016


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>