Nessun gioco da vecchia politica sulle spalle dei cittadini bellunesi

Belluno1

La Giunta per le Elezioni della Camera dei deputati ha la completa disponibilità nel chiedere a qualsiasi deputato informazioni ulteriori a quanto depositato e agli incarichi ricevuti dal governo come nel caso del collega De Menech.

Personalmente non ne farei tutta questa grande storia visto che il PD ha la maggioranza in giunta e deciderà il futuro della Presidenza del Comitato paritetico per i comuni di confine. Credo invece che vi siano timori fondati da parte di De Menech per una sorta di resa dei conti all’interno del PD, dove i renziani potrebbero essere al momento soccombenti negli incarichi dati dal governo o da ministri, come quello per gli affari regionali Costa, appartenenti a NCD, in vista di logiche di riforma della legge elettorale.

Pongo invece finalmente un problema all’attenzione dei cittadini bellunesi: l’ex fondo ODI al momento è uno dei pochi fondi ad avere soldi da investire nel territorio bellunese. Mi domando se è giusto che i nostri sindaci debbano andare con il cappello in mano alla corte del PD o se vi fosse invece un modo per gestire in modo collegiale queste importanti risorse pari ad 80 milioni di euro dal 2014.
Non possono essere solo governativi e fiduciari questi tipo di incarichi dati ad un singolo deputato di qualsiasi colore politico esso sia ma, a mio parere, devono essere rappresentavi del territorio.

Mi auguro solo che, qualsiasi sia la decisione presa dalla Giunta, non siano i cittadini bellunesi a pagarne le conseguenze perché parliamo di fondi vitali per la sopravvivenza dei cittadini nella montagna veneta.

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 12 luglio 2016


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>