Arriva il Piano energetico nazionale 5 Stelle ad Alano di Piave

3

“Continuano, a febbraio e nei prossimi mesi, le visite di conoscenza e di comprensione nel territorio da parte dei parlamentari M5S impegnati su particolari temi di interesse bellunese; questa sarà la volta del mio collega Davide Crippa che sarà accompagnato nella nostra provincia da me e dagli attivisti” dichiara il parlamentare bellunese Federico D’Incà.

“Dopo aver analizzato a gennaio i problemi dell’agricoltura, il 23 febbraio ad Alano di Piave andremo ad illustrare il Piano energetico nazionale del M5S insieme al deputato Davide Crippa. Il programma Energia è nato grazie a due anni di lavoro, un tavolo tecnico permanente con esperti del settore, un confronto con i territori e l’analisi costante dei macrodati economici. Nel nostro piano energetico è prevista una vera e propria rivoluzione verde che prevede la completa uscita dell’Italia dalle fonti fossili entro il 2050″ continua D’Incà che prosegue: “il nostro è un Paese non autosufficiente, dipendente dalle forniture estere e soprattutto ancora vincolato alle fonti fossili. Malgrado il grande sviluppo delle rinnovabili negli scorsi anni, che prometteva finalmente l’avvio del cambio di paradigma, molti provvedimenti del governo hanno posto ostacoli a tale cammino: cambio degli incentivi alle rinnovabili, rallentamenti nelle disposizioni relative alle reti e soprattutto aiuti di Stato alle fonti fossili volti a tenere in vita un mercato che da solo, probabilmente, si avvierebbe alla sua fine naturale”.

Secondo il parlamentare pentastellato “per progettare un piano energetico nazionale occorre voler pensare nell’ordine di decenni. Occorre avere una visione, un obiettivo a lungo periodo a cui si cerca di tendere, tutte caratteristiche di cui i politici fanno volentieri a meno concentrati come sono sui titoli dei giornali del giorno dopo o al massimo sulle prossime elezioni. Le sorti del Paese fra venti o trent’anni interessano poco o nulla”.

“Queste giornate nel bellunese mirano ad incontrare le varie associazioni e gli amministratori locali, a comprendere e a trovare le soluzioni normative al problema del mini idroelettrico; vogliamo di fatto diventare il punto di riferimento per tutte quelle aziende innovatrici che devono trovarsi nella possibilità di poter esprimere al meglio i propri brevetti nel campo energetico” afferma il deputato M5S bellunese che prosegue: “ad Alano di Piave oltre al parlamentare Crippa, sarà presente il consigliere regionale Manuel Brusco che presenterà il programma energetico targato M5S per la nostra regione”.

“L’appuntamento è dunque giovedì 23 febbraio ad Alano di Piave alle ore 20.30 presso l’Hotel Tegorzo, via Nazionale 25, sala piano terra” conclude D’Incà.

alano

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 22 febbraio 2017


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>