Manutenzione strade: a rischio l’incolumità dei cittadini

Servirebbero 2,5 miliardi per la manutenzione straordinaria della rete stradale nazionale Anas. Il piano in approvazione è invece molto al di sotto.

“Servirebbero 2,5 miliardi all’ anno per i prossimi 5 anni per la manutenzione straordinaria della rete stradale nazionale ANAS: questo è il dato del reale fabbisogno. Invece la spesa annua prevista dal piano ANAS in approvazione ammonta a soli 1,1 miliardi tra 2016 e 2020. Questi continui tagli non sono assolutamente tollerabili in quanto mettono a repentaglio l’incolumità dei cittadini proprio come è avvenuto nei giorni scorsi a seguito di un altro crollo di un cavalcavia” afferma il deputato bellunese M5S Federico D’Incà.

Davvero preoccupante sono i dati relativi agli anni 2007/2013 con una media annua di stanziamenti per le manutenzioni pari a 180 milioni, 285 per il 2014/2015 e 450 per il 2016.

“Se continuiamo a non investire sulla manutenzione delle nostre strade ci troveremo a contare i morti e ad avere cittadini terrorizzati nel passare sotto ad un cavalcavia. Oltre a questo è fondamentale che l’Anas, sotto il profilo tecnico, e la magistratura indaghino sulle cause di questi cedimenti per capire cosa sta succedendo lungo le nostre strade” conclude D’Incà.

Pin It

Share This

Pubblicato giorno 21 aprile 2017


Ti é piaciuto questo articolo,
e vuoi ricevere per email i successivi?
Iscriviti alla newsletter!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>